L’ITALIA IN UNA PIZZA prima edizione Fiuggi 2018

REGOLAMENTI:

 

18° CAMPIONATO ASSOLUTO DI PIZZA

 

1.Al Campionato possono partecipare tutti i pizzaioli che abbiano compiuto il 16° anno di età.

2.La competizione si svolgerà sia sui forni a legna, sia sui forni elettrici. Ogni concorrente sarà libero di decidere il tipo di operatività che intende adottare.

3.Ogni concorrente utilizzerà i propri prodotti, ai soli Cadetti delle scuole riconosciute API sarà fornito l’impasto.L’organizzazione fornirà soltanto gli utensili di normale uso e metterà a disposizione l’impastatrice per chi volesse produrre il proprio impasto sul luogo

4.Al termine della propria prova, ogni concorrente è tenuto a ripulire il luogo di lavoro,pena l’immediata squalifica senza possibilità di appello.

5.Al via del direttore di gara il pizzaiolo in lista preparerà la sua pizza, la cuocerà, la mostrerà alla giuria in un piatto o in una teglia. La pizza deve essere presentata direttamente,gli eventuali collaboratori/accompagnatori non possono parlare o comunicare, per nessuna ragione con la giuria

6.E’ assolutamente vietato offrire omaggi o ricordi di alcun genere alla giuria,pena l’immediata squalifica senza possibilità di appello.

7.I giudici assegneranno un punteggio che va da30 a 100 puntiper ciascuna delle qualità richieste, i voti dei giudici del gusto(max 1200), del forno(max 300)e della scheda tecnica(max 300)saranno sommati ed il totale, che può arrivare ad un massimo di 1800 punti, determinerà la posizione in classifica.

8.Tutti i responsabili accreditati al Campionato potranno partecipare di diritto allo scrutinio dei voti, i punteggi saranno esposti nella stessa sede della gara al termine delle premiazioni il giorno 4 ottobre 2018.

9.L’organizzazione si riserva tutti i diritti pubblicitari riguardo i vincitori di ciascuna categoria e utilizzo di tutto il materiale fotografico e quant’altro prodotto riguardi la manifestazione senza nulla a dovere ai partecipanti

10.Tutti i concorrenti vincitori che saranno chiamati a salire sul palco sono obbligati ad indossare la divisa ufficiale fornita dall’organizzazione,

Giuria del gusto

La Giuria del gusto è composta da 3 giudici, ognuno dei quali attribuirà un punteggio massimo di 100 punti per ciascuna delle seguenti voci: abbinamento ingredienti, sapore, cottura, struttura e croccantezza, per un punteggio massimo di 1200 punti.

Giuria del forno

La Giuria del forno è composta da un solo giudice, il quale attribuirà un punteggio massimo di100 puntiper ciascuna delle seguenti voci:

preparazione, spianatura e condimento, destreggio pala/teglia, pulizia;

per un punteggio massimo di 300 punti

Giudizio Tecnico

I concorrenti,dovranno compilare un questionario a risposta multipla composto da10 domande riguardanti la tecnica dell’impasto; ogni domanda ha un punteggio di 30 punti,per un punteggio massimo di 300 punti.

All’ atto dell’iscrizione la scheda tecnica verrà consegnata al concorrente, il quale sarà accompagnato all’ interno di un seggio per la compilazione della scheda, che dovrà essere subito riconsegnata presso la segreteria, pena l’immediata squalifica senza possibilità di appello.

 

4° CAMPIONATO ECCELLENZE CALABRESI

 

1.Al Campionato possono partecipare tutti i pizzaioli che abbiano compiuto il 16° anno di età.

2.La competizione si svolgerà sia sui forni a legna, sia sui forni elettrici. Ogni concorrente sarà libero di decidere il tipo di operatività che intende adottare.

3.Ogni concorrente utilizzerà i propri prodotti. L’organizzazione fornirà soltanto gli utensili di normale uso e metterà a disposizione l’impastatrice per chi volesse produrre il proprio impasto sul luogo

4.Al termine della propria prova, ogni concorrente è tenuto a ripulire il luogo di lavoro,pena l’immediata squalifica senza possibilità di appello.

5.Al via del direttore di gara il pizzaiolo in lista preparerà la sua pizza, la cuocerà, la mostrerà alla giuria in un piatto o in una teglia. La pizza deve essere presentata direttamente,gli eventuali collaboratori/accompagnatori non possono parlare o comunicare, per nessuna ragione con la giuria

6.E’ assolutamente vietato offrire omaggi o ricordi di alcun genere alla giuria,pena l’immediata squalifica senza possibilità di appello.

7.I giudici assegneranno un punteggio che va da30 a 100 puntiper ciascuna delle qualità richieste, i voti dei giudici del gusto(max 1200), del forno(max 300)e della scheda tecnica(max 300)saranno sommati ed il totale, che può arrivare ad un massimo di 1800 punti, determinerà la posizione in classifica.

8.Tutti i responsabili accreditati al Campionato potranno partecipare di diritto allo scrutinio dei voti, i punteggi saranno esposti nella stessa sede della gara al termine delle premiazioni il giorno 4 ottobre 2018.

9.L’organizzazione si riserva tutti i diritti pubblicitari riguardo i vincitori di ciascuna categoria e utilizzo di tutto il materiale fotografico e quant’altro prodotto riguardi la manifestazione senza nulla a dovere ai partecipanti

10.Tutti i concorrenti vincitori che saranno chiamati a salire sul palco sono obbligati ad indossare la divisa ufficiale fornita dall’organizzazione,

Giuria del gusto

La Giuria del gusto è composta da 3 giudici, ognuno dei quali attribuirà un punteggio massimo di 100 punti per ciascuna delle seguenti voci: abbinamento ingredienti, sapore, cottura, struttura e croccantezza, per un punteggio massimo di 1200 punti.

Giuria del forno

La Giuria del forno è composta da un solo giudice, il quale attribuirà un punteggio massimo di100 puntiper ciascuna delle seguenti voci:

preparazione, spianatura e condimento, destreggio pala/teglia, pulizia;

per un punteggio massimo di 300 punti

Giudizio Tecnico

I concorrenti,dovranno compilare un questionario a risposta multipla composto da10 domande riguardanti la tecnica dell’impasto; ogni domanda ha un punteggio di 30 punti,per un punteggio massimo di 300 punti.

All’ atto dell’iscrizione la scheda tecnica verrà consegnata al concorrente, il quale sarà accompagnato all’ interno di un seggio per la compilazione della scheda, che dovrà essere subito riconsegnata presso la segreteria, pena l’immediata squalifica senza possibilità di appello.

 

9° CAMPIONATO PIZZA AL POMODORO CILIEGINO

 

1.Al Campionato possono partecipare tutti i pizzaioli che abbiano compiuto il 16° anno di età.

2.La competizione si svolgerà sui forni a legna.

3.Ogni concorrente utilizzerà i propri prodotti. L’organizzazione fornirà soltanto gli utensili di normale uso e metterà a disposizione l’impastatrice per chi volesse produrre il proprio impasto sul luogo.

4.Al termine della propria prova, ogni concorrente è tenuto a ripulire il luogo di lavoro,pena l’immediata squalifica senza possibilità di appello.

5.Al via del direttore di gara il pizzaiolo in lista preparerà la sua pizza, la cuocerà, la mostrerà alla giuria in un piatto o in una teglia. La pizza deve essere presentata direttamente,gli eventuali collaboratori/accompagnatori non possono parlare o comunicare, per nessuna ragione con la giuria

6.E’ assolutamente vietato offrire omaggi o ricordi di alcun genere alla giuria,pena l’immediata squalifica senza possibilità di appello.

7.I giudici assegneranno un punteggio che va da30 a 100 puntiper ciascuna delle qualità richieste, i voti dei giudici del gusto(max 1200), del forno(max 300)e della scheda tecnica(max 300)saranno sommati ed il totale, che può arrivare ad un massimo di 1800 punti, determinerà la posizione in classifica.

8.Tutti i responsabili accreditati al Campionato potranno partecipare di diritto allo scrutinio dei voti, i punteggi saranno esposti nella stessa sede della gara al termine delle premiazioni il giorno 4 ottobre 2018.

9.L’organizzazione si riserva tutti i diritti pubblicitari riguardo i vincitori di ciascuna categoria e utilizzo di tutto il materiale fotografico e quant’altro prodotto riguardi la manifestazione senza nulla a dovere ai partecipanti

10.Tutti i concorrenti vincitori che saranno chiamati a salire sul palco sono obbligati ad indossare la divisa ufficiale fornita dall’organizzazione,

Giuria del gusto

La Giuria del gusto è composta da 3 giudici, ognuno dei quali attribuirà un punteggio massimo di 100 punti per ciascuna delle seguenti voci: abbinamento ingredienti, sapore, cottura, struttura e croccantezza, per un punteggio massimo di 1200 punti.

Giuria del forno

La Giuria del forno è composta da un solo giudice, il quale attribuirà un punteggio massimo di100 puntiper ciascuna delle seguenti voci:

preparazione, spianatura e condimento, destreggio pala/teglia, pulizia;

per un punteggio massimo di 300 punti

Giudizio Tecnico

I concorrenti,dovranno compilare un questionario a risposta multipla composto da10 domande riguardanti la tecnica dell’impasto; ogni domanda ha un punteggio di 30 punti,per un punteggio massimo di 300 punti.

All’ atto dell’iscrizione la scheda tecnica verrà consegnata al concorrente, il quale sarà accompagnato all’ interno di un seggio per la compilazione della scheda, che dovrà essere subito riconsegnata presso la segreteria, pena l’immediata squalifica senza possibilità di appello.

 

5° CAMPIONATO MOZZARELLA DI BUFALA

 

1.Al Campionato possono partecipare tutti i pizzaioli che abbiano compiuto il 16° anno di età.

2.La competizione si svolgerà sui forni a legna.

3.Ogni concorrente utilizzerà i propri prodotti. L’organizzazione fornirà soltanto gli utensili di normale uso e metterà a disposizione l’impastatrice per chi volesse produrre il proprio impasto sul luogo

4.Al termine della propria prova, ogni concorrente è tenuto a ripulire il luogo di lavoro,pena l’immediata squalifica senza possibilità di appello.

5.Al via del direttore di gara il pizzaiolo in lista preparerà la sua pizza, la cuocerà, la mostrerà alla giuria in un piatto o in una teglia. La pizza deve essere presentata direttamente,gli eventuali collaboratori/accompagnatori non possono parlare o comunicare, per nessuna ragione con la giuria

6.E’ assolutamente vietato offrire omaggi o ricordi di alcun genere alla giuria,pena l’immediata squalifica senza possibilità di appello.

7.I giudici assegneranno un punteggio che va da30 a 100 puntiper ciascuna delle qualità richieste, i voti dei giudici del gusto(max 1200), del forno(max 300)e della scheda tecnica(max 300)saranno sommati ed il totale, che può arrivare ad un massimo di 1800 punti, determinerà la posizione in classifica.

8.Tutti i responsabili accreditati al Campionato potranno partecipare di diritto allo scrutinio dei voti, i punteggi saranno esposti nella stessa sede della gara al termine delle premiazioni il giorno 4 ottobre 2018.

9.L’organizzazione si riserva tutti i diritti pubblicitari riguardo i vincitori di ciascuna categoria e utilizzo di tutto il materiale fotografico e quant’altro prodotto riguardi la manifestazione senza nulla a dovere ai partecipanti

10.Tutti i concorrenti vincitori che saranno chiamati a salire sul palco sono obbligati ad indossare la divisa ufficiale fornita dall’organizzazione,

Giuria del gusto

La Giuria del gusto è composta da 3 giudici, ognuno dei quali attribuirà un punteggio massimo di 100 punti per ciascuna delle seguenti voci: abbinamento ingredienti, sapore, cottura, struttura e croccantezza, per un punteggio massimo di 1200 punti.

Giuria del forno

La Giuria del forno è composta da un solo giudice, il quale attribuirà un punteggio massimo di100 puntiper ciascuna delle seguenti voci:

preparazione, spianatura e condimento, destreggio pala/teglia, pulizia;

per un punteggio massimo di 300 punti

Giudizio Tecnico

I concorrenti,dovranno compilare un questionario a risposta multipla composto da10 domande riguardanti la tecnica dell’impasto; ogni domanda ha un punteggio di 30 punti,per un punteggio massimo di 300 punti.

All’ atto dell’iscrizione la scheda tecnica verrà consegnata al concorrente, il quale sarà accompagnato all’ interno di un seggio per la compilazione della scheda, che dovrà essere subito riconsegnata presso la segreteria, pena l’immediata squalifica senza possibilità di appello.

 

13° COPPA DEL MONDO A SQUADRE

 

Composizione delle squadre

Ogni squadra e’ composta da tre elementi, un componente della squadra farà parte della giuria internazionale mentre gli altri due gareggeranno nelle due specialità di pizza tonda, i due concorrenti facenti parte della squadra nazionale, dovranno preparare, al proprio turno, 2 o 3 pizze (in base al numero delle nazioni); uno dei due preparerà 2 o 3 pizze rosse e l’altro due o tre pizze bianche, il punteggio totale acquisito dai due pizzaioli sarà il punteggio squadra e determinerà il posto in classifica finale, ogni nazione potrà presentare soltanto una squadra.

Composizione delle giurie

La giuria sarà composta da uno dei tre rappresentanti della squadra nazionale, scelto dagli stessi, la giuria sarà composta da tanti giurati per quante sono le squadre partecipanti, i giurati avranno a disposizione tre tipi di punteggio: gusto, cottura e presentazione che potranno esprimere con un voto da 0 a 100 per ognuna delle tre specialità, dai voti delle giurie, riguardo lo stesso pizzaiolo.

Il punteggio finale del concorrente singolo andrà a sommarsi al punteggio del proprio compagno di squadra per determinare il punteggio squadra finale.

Ogni squadra dovrà portare una scheda tecnica delle pizze che presenteranno, tipo impasto ingredienti ecc. che sarà consegnata al super visore tecnico che verificherà quanto dichiarato.

Nel malaugurato caso che tra i giudici ci sia un accordo per penalizzare una squadra, il supervisore tecnico avrà l’accortezza di squalificare le squadre dei giudici stessi.

Team Composition

Every National Team has to be made of 3 people.

One person of each team will be part of the International Panel meanwhile the other 2 contenders will compete preparing 2 or 3 (depending on the number of nations) pizzas each: a contender preparing 2 or 3 Red Pizza and the other contender preparing 2 or 3 White Pizza.

The total score obtained by the 2 pizzamakers will be the National Team score and will determine the position in the ranking, every nation will be able to introduce only one team.

Panel composition and judgment rules

The panel will be formed by one member of each of the national teams taking part to the contest, chosen by the members of the team itself.

Therefore the panel will be made of as many judges as the number of National Teams.

The judge will value 3 parameters: Taste, Baking and Presentation giving a score between 0 and 100 for each of the parameter.

the scores will be summed to the sum obtained by the other pizzamaker of the team to form the total score of the team.

Agreement among the judges is forbidden, in case it happens the national teams of relative judges will be disqualified by the technical supervisor.

Every team will prepare a technical sheet concerning the pizza presented to the competition regarding: rising time, ingredients of dough and toppings and any other information that will help the Panel.

 

SQUADRE GIA’ ISCRITTE

-SPAGNA

-FINLANDIA

-BELGIO

-MALTA

-IRLANDA

-USA

-SCOZIA

-ROMANIA

-ALBANIA

7° COPPA ITALIA A SQUADRE 

 

Composizione delle squadre

Ogni squadra è composta da tre elementi, un componente della squadra farà parte della giuria Nazionale, mentre gli altri due gareggeranno nelle due specialità di pizza tonda.

I due concorrenti facenti parte della squadra Nazionale, dovranno preparare, al proprio turno, 2 o 3 pizze (inbase al numero delle Regioni); uno dei due preparerà 2 o 3 pizze rosse e l’altro 2 o 3 pizze bianche.

Il punteggio totale acquisito dai due pizzaioli sarà il punteggio totale della squadra e determinerà il posto in classifica finale,ogni Regione potrà presentare SOLO UNA squadra.

Composizione delle giurie

La giuria sarà composta da uno dei tre rappresentanti della squadra nazionale, scelto dagli stessi, la giuria sarà composta da tanti giurati per quante sono le squadre partecipanti.

I giurati avranno a disposizione tre tipi di punteggio: gusto, cottura e presentazione, che potranno esprimere con un voto che va da 0 a 100 per ognuna delle tre specialità, dai voti delle giurie, riguardo lo stesso pizzaiolo.

Il punteggio finale del concorrente singolo andrà a sommarsi al punteggio del proprio compagno di squadra per determinare il punteggio finale.

Ogni squadra dovrà portare una scheda tecnica delle pizze che presenterà, tipo impasto, ingredienti etc. che sarà consegnata al supervisore tecnico che verificherà quanto dichiarato. Nel malaugurato caso che tra i giudici ci sia un accordo per penalizzare una qualsiasi squadra, il supervisore tecnico avrà l’accortezza di squalificare la squadra e il giudice o giudici coinvolti.

SQUADRE GIÀ ISCRITTE

-CAMPANIA

-CALABRIA

-LAZIO

-SICILIA

-PUGLIA

-BASILICATA

-UMBRIA

-EMILIA ROMAGNA

-MOLISE

2° COPPA ITALIA A SQUADRE FEMMINILE 

 

SQUADRE GIA’ ISCRITTE

-LAZIO

-CAMPANIA

-CALABRIA

-SICILIA

-BASILICATA

-PUGLIA

-EMILIA ROMAGNA

 

1° CAMPIONATO NAPOLI STYLE

 

1.Al Campionato possono partecipare tutti i pizzaioli che abbiano compiuto il 16° anno di età.

2.La competizione si svolgerà sia sui forni a legna, sia sui forni elettrici. Ogni concorrente sarà libero di decidere il tipo di operatività che intende adottare.

3.Ogni concorrente utilizzerà i propri prodotti, ai soli Cadetti delle scuole riconosciute API sarà fornito l’impasto.L’organizzazione fornirà soltanto gli utensili di normale uso e metterà a disposizione l’impastatrice per chi volesse produrre il proprio impasto sul luogo

4.Al termine della propria prova, ogni concorrente è tenuto a ripulire il luogo di lavoro,pena l’immediata squalifica senza possibilità di appello.

5.Al via del direttore di gara il pizzaiolo in lista preparerà la sua pizza, la cuocerà, la mostrerà alla giuria in un piatto o in una teglia. La pizza deve essere presentata direttamente,gli eventuali collaboratori/accompagnatori non possono parlare o comunicare, per nessuna ragione con la giuria

6.E’ assolutamente vietato offrire omaggi o ricordi di alcun genere alla giuria,pena l’immediata squalifica senza possibilità di appello.

7.I giudici assegneranno un punteggio che va da 30 a 100 punti per ciascuna delle qualità richieste, i voti dei giudici del gusto(max 1200), del forno(max 300) saranno sommati ed il totale, che può arrivare ad un massimo di 1500 punti, determinerà la posizione in classifica.

8.Tutti i responsabili accreditati al Campionato potranno partecipare di diritto allo scrutinio dei voti, i punteggi saranno esposti nella stessa sede della gara al termine delle premiazioni il giorno 4 ottobre 2018.

9.L’organizzazione si riserva tutti i diritti pubblicitari riguardo i vincitori di ciascuna categoria e utilizzo di tutto il materiale fotografico e quant’altro prodotto riguardi la manifestazione senza nulla a dovere ai partecipanti

10.Tutti i concorrenti vincitori che saranno chiamati a salire sul palco sono obbligati ad indossare la divisa ufficiale fornita dall’organizzazione,

Giuria del gusto

La Giuria del gusto è composta da 3 giudici, ognuno dei quali attribuirà un punteggio massimo di 100 punti per ciascuna delle seguenti voci: abbinamento ingredienti, sapore, cottura, struttura e croccantezza, per un punteggio massimo di 1200 punti.

Giuria del forno

La Giuria del forno è composta da un solo giudice, il quale attribuirà un punteggio massimo di 100 punti per ciascuna delle seguenti voci:

preparazione, spianatura e condimento, destreggio pala/teglia, pulizia;

per un punteggio massimo di 300 punti

Responsabile: Marco Di Pietro